I vantaggi che derivano dall’avere sempre a disposizione una scorta di alimenti “pronti all’uso” sono evidenti: risparmio di tempo, fatica e spesso anche di denaro.
Non è complicato, però non è sufficiente “mettere in freezer” i prodotti freschi, bisogna osservare alcune semplici regole per ottenere un risultato sicuro sia dal punto di vista gastronomico, sia da quello igienico.

Vediamo allora quali sono le “Regole del Freddo”.

  • Scegli sempre alimenti freschi, sani e di buona qualità.
  • Quando cucini qualcosa, prima di metterlo in freezer, aspetta che si sia completamente raffreddato e poi congelalo subito.
  • I cibi che congeli crudi devono essere ben lavati e asciugati.
  • Congela il cibo in piccole porzioni, confezionandole singolarmente e utilizza contenitori adatti per ogni tipo di cibo.
  • Etichetta sempre le confezioni di alimenti congelati, riportando la data di preparazione, il tipo di alimento, la sua quantità e la durata massima di conservazione.
  • Consuma il cibo che hai congelato più di recente per ultimo.
  • Rispetta rigorosamente i tempi di conservazione di ogni alimento.

Inoltre di fondamentale importanza è confezionare in modo adeguato i cibi prima di congelarli.

Se è vero che il freddo costituisce una barriera contro la maggior parte degli agenti responsabili del deterioramento dei cibi, essi vanno comunque protetti dall’aria e dagli altri alimenti visto che, l’aria fredda e asciutta presente nel congelatore può disidratare e ossidare quello che conservi compromettendone la qualità, mentre odori e sapori possono passare da un alimento all'altro, alterando le caratteristiche aromatiche dei singoli prodotti.

Per avvolgere cibi solidi come carne, verdura o pesce sono consigliabili i fogli di alluminio o la pellicola trasparente, perché si adattano meglio alle forme irregolari e permettono di suddividere delle mono-porzioni.

Particolarmente versatili sono i classici sacchetti gelo, quelli che si chiudono con l’apposito laccetto. Come l’alluminio e la pellicola questi sacchetti sono da considerare usa e getta perché, oltre ad essere difficili da lavare nell’utilizzo si possono forare compromettendo quindi il risultato finale.

Si possono usare anche le vaschette in alluminio rigido, di forma rettangolare, quadrata o rotonda. Esse si possono usare prima per la cottura del cibo in forno, poi per il congelamento e poi ancora per lo scongelamento. Mi raccomando però non usatele in microonde!

Infine per i liquidi, come ad esempio il brodo, sono indispensabili contenitori di plastica rigida dotati di tappo a chiusura ermetica: questi non vanno riempiti completamente, poiché i liquidi in fase di congelamento si espandono.

Continua settimana prossima...

 

Fonte: "Congelo scongelo" edito da Gribaudo - Foto da web

 

____________________LEGGI ANCHE___________________

Facciamoci aiutare dal freezer – Parte I

Facciamoci aiutare dal freezer - Parte III

 

Facciamoci aiutare dal freezer – Parte IV

_____________________________________________________

Visualizzazioni: 460

Commento

Devi essere membro di Che Schiscia per aggiungere commenti!

Partecipa a Che Schiscia

un'iniziativa di che schiscia

Post sul blog

Per i milanesi la schiscetta di Eataly

Post aggiunto da Luca Greco il 21 Aprile 2015 alle 14:00 0 Commenti

Qualcuno inizia a pensarci! Bella idea...anche se magari per 10 euro vado al bar. Però il cibo dev'essere sicuramente di qualità. Mi piace l'idea che offrano un servizio per le aziende, mi ricorda molto le commedie americane in cui il…

Continua

il risotto

Post aggiunto da Achille il 30 Gennaio 2015 alle 12:24 3 Commenti

Ciao a tutti

ma se volessi portarmi il risotto nella mia schiscetta, avete consigli ?

Non è che diventa mollo e scotto riscaldandosi ? conviene lasciarlo indietro di cottura ? voi schisciatori seriali cosa ne pensate ?

Magari…

Continua

per dormire bene

Post aggiunto da Giulio Mandara il 15 Gennaio 2015 alle 10:30 0 Commenti

Sette "ingredienti" che conciliano il sonno (per rendere meglio al lavoro). Vero che non riguarda direttamente la pausa pranzo (anzi, forse allora è il caso di rimandare queste sette pietanze alla sera) ma riguarda sempre il tema cibo e lavoro! E…

Continua

ne rimarrà solo uno

Post aggiunto da Giulio Mandara il 26 Novembre 2014 alle 13:35 0 Commenti

Sono l'unico rimasto in ufficio con la schiscetta, o almeno ad andare a mangiare staccandomi dalla postazione di lavoro... capita solo a me o l'epoca della schiscetta social vera e non solo virtuale è già finita?

L'esperto consiglia

Attività Recenti

Margherita è ora membro di Che Schiscia
giovedì
Simone Conconi è ora membro di Che Schiscia
8 Nov
Post del blog da Pamela Carbonara
16 Ott
Pamela Carbonara ha pubblicato una foto
16 Ott
Alessia Trabacchin è ora membro di Che Schiscia
16 Ott
Pamela Carbonara hanno cliccato 'Mi è piaciuto' sul profilo di Pamela Carbonara
12 Ott
Post del blog da Pamela Carbonara
12 Ott
Pamela Carbonara è ora membro di Che Schiscia
12 Ott
Lucia è ora membro di Che Schiscia
8 Ott
A Mara piace il post del blog Le origini della "schiscia" di Che Schiscia
5 Ott
Mara è ora membro di Che Schiscia
5 Ott
Mara hanno cliccato 'Mi è piaciuto' sul profilo di Mara
5 Ott

© 2017   Creato da Che Schiscia.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Web Statistics